100 anni PCI in Terra di Lavoro 1921-2021: logo
100 anni PCI in Terra di Lavoro 1921-2021: link alla pagina Index 100 anni PCI in Terra di Lavoro 1921-2021: link alla pagina il Progetto 100 anni PCI in Terra di Lavoro 1921-2021: link alla pagina Cronologia 100 anni PCI in Terra di Lavoro 1921-2021: link alla pagina Protagonisit 100 anni PCI in Terra di Lavoro 1921-2021: link alla pagina Sezioni della Provincia 100 anni PCI in Terra di Lavoro 1921-2021: link alla pagina Multimedia
 
100 anni PCI in Terra di Lavoro 1921-2021: titolo San Nicola la Strada della pagina Sezioni
 

Pasquale Fronzino

 

 
100 anni PCI in Terra di Lavoro 1921-2021: Pasquale Fronzino
 
100 anni PCI in Terra di Lavoro 1921-2021: Pasquale Fronzino

Dolore per la scomparsa di Pasquale Fronzino

San Nicola la Strada - Pasquale Fronzino, avvocato ma soprattutto politico e militante di sinistra, è morto venerdì sera, attorno alle 23.00, a conclusione del comizio elettorale a sostegno della lista "Torre – Unità Popolare per il mio paese" di Vairano Patenora.

Pasquale Fronzino, avvocato ma soprattutto politico e militante di sinistra, è morto venerdì sera, attorno alle 23.00, a conclusione del comizio elettorale a sostegno della lista "Torre – Unità Popolare per il mio paese" di Vairano Patenora.
Ha scritto un'amica giornalista, che condivideva con Fronzino la militanza di sinistra, "Se n'è andato facendo una delle cose che gli piaceva fare di più: politica". Nulla di più vero. Fronzino sicuramente non si aspettava che fosse giunta la sua ora, ma se lo avesse saputo, è proprio così che avrebbe voluto morire: mentre parlava e cercava

di convincere la gente che in politica bisogna avere degli ideali e lui, questi ideali ce li aveva.
A Vairano Patenora, l'esponente storico della sinistra sannicolese e casertana, è stato colto da un malore improvviso. A nulla sono valsi i soccorsi, Pasquale Fronzino è deceduto durante il trasporto all'ospedale di Piedimonte Matese. Avrebbe compiuto 56 anni il prossimo luglio. Le esequie si terranno questo pomeriggio, con inizio alle ore 16.00, presso la Parrocchia Santa Maria degli Angeli nel centro storico di San Nicola La Strada e saranno officiate da don Marco Fois.
Nato a San Nicola la Strada l'8 luglio del 1956, Fronzino è residente a San Nicola dalla nascita, coniugato, 4 figli, laureato in giurisprudenza, avvocato, iscritto al Pci dal 1974 al 1991, successivamente iscritto a PRC dal 1993. È stato eletto cinque volte nel consiglio comunale di San Nicola la Strada: 1978 con il PCI, 1982 (PCI), 1988 (PCI), nel 1993 è candidato sindaco appoggiato da RC, così come nel 1997 è candidato a sindaco appoggiato da RC.
La sua improvvisa morte è un lutto che colpisce anzitutto la sua città, San Nicola la Strada (leader storico della sinistra locale: candidato sindaco, consigliere comunale, fondatore dell'associazione Pier Paolo Pasolini, solo per citare qualche esempio) ma che colpisce anche tutta la sinistra casertana e quanti, anche avversari politici, lo avevano sempre apprezzato per la sua tenacia e per la forza delle sue convinzioni. La tragica notizia della sua scomparsa, proprio a termine di un comizio elettorale che lo aveva portato a Vairano a sostegno dell'ennesima battaglia politica, è stata data immediatamente, già in nottata, dai suoi compagni.
Con la lista "Torre – Unità Popolare per il mio paese", che racchiude varie espressioni sociali e che non ha logiche spartitorie, Fronzino si proponeva di dare una svolta decisiva per quello che è sicuramente il centro più strategico dell'alto casertano. Punto assolutamente cruciale per la sua posizione geografica valorizzato anche e soprattutto dalla presenza del casello autostradale che si immette direttamente sull'A1, sede dell' importante snodo ferroviario di Vairano Scalo oltre che primo paese del tratto di superstrada che collega il casertano con il beneventano e via di passaggio che collega il casertano con l'adriatico.

** Tratto CasertaNews